Tecnica CAD/CAM ChairSide

  • autore Dr.Valenti
  • Notizie

Si chiama chairside e consiste in una tecnica innovativa per la realizzazione di restauri eseguiti e posati in una singola sessione. È un trattamento non invasivo che permette un’estetica personalizzata e duratura. I vantaggi più rilevanti sono la altissima precisione nella creazione dei manufatti e il risparmio di tempo di lavorazione e di trattamento, sia per il medico che per il paziente

Per effettuarla ci affidiamo alla tecnologia CEREC con quale si possono realizzare ad esempio corone anatomiche parziali o complete, ponti temporanei, intarsi, onlay, faccette.

Una volta preparato il paziente. L’immagine dell’impronta dentale viene acquisita grazie alla telecamera CEREC Omnicam scorrendo sui denti. Il software avanzato elabora i dati durante la scansione e costruisce un modello 3D delle arcate e della masticazione. Eseguita la scansione si passa alla costruzione “digitale” del nuovo manufatto, in colore naturale, che successivamente viene modellato e corretto. Dalla costruzione digitale si passa alla realizzazione reale attraverso il trasferimento dei dati alla macchina fresatrice collegata per il molaggio. La fresatura dura in media 10-12 minuti, fino a 20 minuti in caso di un ponte. Per i manufatti in ceramica è necessaria la cottura in forno. Il passaggio successivo è il posizionamento. Il tempo dell’intera procedura è attorno un’ora e mezzo o due.

I materiali utilizzati rispettano il dente naturale. Sono biocompatibili, durevoli e clinicamente testati. Inoltre, ogni restauro può essere individualmente caratterizzato in pochi minuti. La tecnica offre risultati estetici straordinari per ogni esigenza e ogni paziente.

Si può inoltre prendere l’immagine dentale del paziente e tenerla in archivio, ricavando in qualunque momento una biocopia “originale” nel caso in cui si renda necessario un intervento.

I dati digitali consentono una rapida collaborazione con i fornitori di servizi esterni e i pazienti in modo che la proposta finale del trattamento sia resa disponibile in anticipo e fruibile da tutte le figure interessate.

Nell’ambito dell’ortodonzia, il Software CEREC permette un trasferimento di dati che permette un collegamento al sistema Invisalign. La scansione guidata e la semplicità della procedura rendono il trattamento circa il 40% più rapido delle prese di impronta convenzionali e circa il 70% più veloce con l’ottenimento della proposta di trattamento.

L'uso della tecnologia CEREC permette di ottenere ottimi risultati anche nel campo dell’implantologia guidata e della pianificazione implantare. Il software consente di pianificare le protesi e l'intera procedura di inserimento degli impianti. Si crea un modello 3D e si verificano i dettagli: qualità dell'osso, tessuti molli, nervi, vasi, posizionamento corretto sia nell'osso sia rispetto ai denti vicini. Vengono elaborati l’abutment, la corona, la dima chirurgica. La tecnica offre tempi ridotti, più accuratezza e predicibilità dell'intervento. Il paziente ha la possibilità di avere una visione più ampia e condividere il progetto.

Adalberto Dr. Valenti

Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia a Pavia ed ho uno studio nel centro di Monza, nel quale lavoro da 27 anni e nel quale ho visitato negli anni quasi tremila pazienti, cercando di mettere sempre al centro il rapporto umano oltre che la cura e l’attenzione per la salute delle persone.


Social media

Segui il Dottor Valenti e le inziative dello Studio presso i social network!



Le Pillole del Dr. Valenti

Una raccolta di piccoli consigli e mini-guide del Dottor Valenti.


Cad/Cam ChairSide

Facebook